scommesse e poker

Scommesse e poker: cosa spinge a giocare online

Il gioco d’azzardo è da sempre una delle pratiche più gettonate nel nostro Paese. Le scommesse sportive, i casino, il poker sono tutte passioni che hanno radici ormai molto profonde: è molto raro trovare una persona che non abbia mai puntato nemmeno un euro su un evento sportivo o non abbia mai sfidato gli amici ad una partita a poker o che non si sia mai recato in un casino per tentare la fortuna con il BlackJack o la Roulette, giochi molto celebri anche nella cinematografia.

Negli ultimi anni, con la diffusione di internet ormai sempre più marcata, abbiamo visto una sorta di “spostamento” dalle filiali cosiddette “fisiche” a quelle online: sul web si trovano facilmente moltissimi siti che consentono di effettuare scommesse sportive o di giocare a poker restando comodamente seduti in poltrona, 24 ore su 24. 

Scommesse e poker, cosa ci spinge a giocare online 

Ma cosa spinge a giocare a poker su internet e a scommettere online? Come accennato, il primo aspetto che porta sempre più persone ad affidarsi a queste piattaforme online è sicuramente la grande comodità. I portali di scommesse sportive e i casino online consentono all’utente di tentare il “colpo grosso” in qualsiasi momento della giornata, semplicemente collegandosi con il proprio dispositivo (PC, ma anche smartphone o tablet). Tuttavia è proprio questa estrema facilità che nasconde delle insidie da tenere in altissima considerazione.

La maggior parte dei giocatori, infatti, sa approcciare al gioco d’azzardo, senza lasciarsi trascinare da quello che viene comunemente definito il “demone del gioco”. Una scommessa sportiva o una partita a poker online diventa quindi un passatempo, un modo per divertirsi impiegando piccole somme senza causare problemi al proprio bilancio.

Diverso è invece il discorso che riguarda le persone affette da una vera e propria patologia, che non riescono a staccarsi neppure per un minuto da queste piattaforme e che si ritrovano a giocare continuamente somme anche molto importanti, mettendo a serio rischio il budget personale e magari anche le condizioni economiche della propria famiglia.

Spesso, a spingere fortemente verso i siti di scommesse sportive e i casino online è proprio la necessità di migliorare la propria condizione economica: quando gli introiti lavorativi non sono soddisfacenti o magari inesistenti, ecco che il gioco d’azzardo (scommesse, poker, ecc.) viene visto come una possibile fonte di sostegno alternativa alla quale aggrapparsi. Una forte spinta è venuta in tutti questi anni anche dai media, che hanno sempre propagandato i siti di scommesse sportive e di poker online, con pubblicità di ogni tipo e particolarmente martellanti. 

Molti universitari tra gli utenti

Stando alle ultime indagini, è emerso che a cimentarsi in queste piattaforme di poker online e scommesse sportive sono molto spesso anche gli studenti universitari. Il dato non stupisce: le spese che deve affrontare un universitario sono molte, tanto che a volte si è costretti a cercare un lavoro part-time per potersi mantenere da fuori-sede.

Qualche puntata vincente o una mano molto fortunata a poker possono aiutare a passare una settimana con qualche soldino in più: una pratica che è diventata ancora più semplice con le tantissime app che consentono di giocare direttamente con il proprio smartphone. Anche qui i rischi sono elevatissimi: alcuni studenti, infatti, passano tutto il giorno su questi portali, incapaci di gestire il proprio bankroll e di portare avanti il percorso universitario.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *